Cronaca

Finti carabinieri truffano e derubano un'anziana sola

Sono riusciti a entrare nell'appartamento fingendo che i vicini avessero subito un furto: "Dobbiamo controllare"

Finti carabinieri truffano e derubano un'anziana sola
Cronaca Sesto, 27 Giugno 2018 ore 09:29

Finti carabinieri truffano e derubano un'anziana sola. Sono riusciti a entrare nell'appartamento fingendo che i vicini avessero subito un furto: "Dobbiamo controllare se hanno derubato anche lei".

Finti carabinieri truffano anziana: "Ci sono in giro i ladri"

I due truffatori sono entrati in azione lunedì, attorno alle 13. Nel mirino è finita una 94enne che vive sola a Cusano Milanino, Hinterland Nord di Milano. Erano "in borghese" e non avevano segni distintivi dell'Arma. Hanno detto alla vittima che avrebbero fatto un sopralluogo nell'immobile, per capire se i "ladri" avessero fatto sparire qualcosa anche da casa sua. "I suoi vicini sono stati derubati", hanno spiegato.

Peccato che i veri ladri fossero loro

Conquistata la fiducia della povera anziana, i due finti carabinieri sono riusciti a entrare in casa e a far sparire 450 euro in contanti che la 94enne teneva in camera da letto. Sul caso indagano i Carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni.

Le regole per non farsi ingannare

vademecum truffe anziani carabinieri
Il vademecum anti truffe preparato dal Comando provinciale dei Carabinieri

Per arginare la "piaga" delle truffe agli anziani, il Comando provinciale dei Carabinieri ha istituito una speciale task force. Non solo. Tanti sono stati gli incontri di informazione organizzati nelle parrocchie e nei centri anziani. E tanti i vademecum preparati dalla stessa Arma e distribuiti ai cittadini. Le regole cardine per evitare di finire nella rete sono prima di tutto non aprire la porta a persone che non si conoscono, chiamare subito il 112 qualora si abbiano dubbi sulla reale identità delle persone che si presentano a casa e diffidare da individui che chiedono denaro o sostengono di dover effettuare "sopralluoghi".

 

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter