cronaca

Finisce all'ospedale per difendere il suo "Fido" da due cani scappati da una ditta

E' successo a Trezzo sull'Adda. Il proprietario dei cani "fuggitivi" sarà sanzionato.

Finisce all'ospedale per difendere il suo "Fido" da due cani scappati da una ditta
Cronaca Trezzese, 06 Febbraio 2021 ore 17:54

E' finita in ospedale per difendere il suo cane da altri due che erano scappati da una ditta. E' successo nel pomeriggio di ieri, venerdì 5 febbraio 2021, a Trezzo sull'Adda.

Finisce in ospedale per difendere il suo cane

Gli agenti della Polizia Locale e gli operatori della Croce Bianca di Boltiere sono intervenuti in via Giuseppe Mazzini a Trezzo sull'Adda per soccorrere una trentunenne residente in città. La donna è stata morsa per cercare di difendere il suo cane da altri due che giravano liberi per strada. L'intervento è partito in codice giallo e si è concluso con il trasporto della donna (in verde) al Pronto soccorso dell'ospedale Santa Maria delle Stelle di Melzo.

Al momento dell'accaduto non erano presenti testimoni e gli agenti del Comando trezzese sono al lavoro per ricostruire l'esatta dinamica dei fatti. Secondo quanto ricostruito al momento gli animali sono scappati da una ditta che si trova nella zona industriale quando si sono aperti i cancelli. Gli agenti provvederanno a informare il servizio veterinario di Ats e il loro proprietario, residente a Busnago, verrà sanzionato per omessa custodia dei cani ai sensi del vigente regolamento di Polizia urbana.

I cani recuperati da un'agente

L'agente Chiara Ferreri è riuscita ad avvicinare i cani fuggitivi  ea legarli col guinzaglio. Poi con il rilevatore di microchip in dotazione al Comando è risalita al proprietario collegato al chip registrato nell'anagrafe canina regionale. L'uomo è sopraggiunto sul posto e i cani gli sono stati affidati, benché alcuni passanti avevano già contattato l'accalappiacani dal momento che i due animali circolavano liberi lungo la via Mazzini.