Cronaca

Fidanzato geloso accoltella due ragazzi. Uno è grave

Un 26enne italiano ha accoltellato due sudamericani rei di aver fatto un complimento di troppo alla sua ragazza.

Fidanzato geloso accoltella due ragazzi. Uno è grave
Cronaca Martesana, 30 Agosto 2019 ore 11:31

Sangue a Pioltello nel parchetto di via Cilea dove un fidanzato geloso ha aggredito due sudamericani utilizzando una bottiglia di vetro rotta come arma. Uno dei due è grave.

Un apprezzamento di troppo

L'episodio si è verificato ieri, giovedì 29 agosto, intorno alle 19.30 nelle panchine del parco di via Cilea all'angolo con via Leoncavallo. Due giovani sudamericani, entrambi 23enne e provenienti dall'Ecuador e dal Perù, hanno cominciato a infastidire una 20enne di El Salvador. Probabilmente entrambi avevano alzato un po' troppo il gomito e hanno cominciato a rivolgere apprezzamenti "spinti" alla giovane. La quale li ha minacciati di chiamare il suo  fidanzato se non avessero smesso, senza ottenere risultati.

Il fidanzato geloso perde le staffe

Così la ragazza ha chiamato il suo fidanzato, un 26enne italiano con precedenti penali, che in pochi minuti si è presentato al parchetto. Ne è nata una violenta lite, con toni alti, grida e insulti che si sono sentiti per tutto il quartiere. Tanto da attirare anche altre persone che sono accorse per vedere quanto succedesse. A un certo punto la situazione è finita fuori controllo. L'italiano ha impugnato una bottiglia di vetro, l'ha rotta e ha colpito alla pancia uno dei due, l'altro all'avambraccio. Il secondo se l'è cavata con ferite lievi, ma il primo ha cominciato a perdere molto sangue.

Ricoverato in terapia intensiva

Immediata la chiamata ai soccorsi con i carabinieri e il 118 che si sono precipitati sul posto. I sanitari hanno cercato di bloccare l'emorragia quindi hanno portato il più grave dei due in codice rosso al San Raffaele. L'altro invece è stato portato in codice verde all'Uboldo di Cernusco. Le condizioni del ferito più grave si sono stabilizzate e il giovane non sarebbe più in pericolo di vita.

Si è costituito

Il 26enne italiano è prima fuggito, quindi ha deciso di presentarsi presso la Tenenza di Pioltello per ammettere le sue responsabilità. A suo carico pende la denuncia per lesioni gravissime.

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE. 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter