Cronaca
Paura

Fattorino investito sulle strisce dopo la consegna di un pacco

L'incidente è avvenuto a Vimodrone, sulla Padana: per il 57enne si è temuto il peggio. Sul posto 118 in codice rosso e Polizia Locale.

Fattorino investito sulle strisce dopo la consegna di un pacco
Cronaca Martesana, 18 Agosto 2022 ore 11:12

Fattorino investito sulle strisce dopo la consegna di un pacco. L'incidente è avvenuto a Vimodrone, sulla Padana: per il 57enne si è temuto il peggio. Sul posto 118 in codice rosso e Polizia Locale.

Fattorino investito dopo aver fatto una consegna

Un urto violentissimo, tanto che il pedone è stato caricato sul cofano dell’auto (che si è vistosamente ammaccato) e poi sul parabrezza, andato in frantumi. Si è temuto il peggio per le condizioni di un corriere espresso di 57 anni che venerdì 12 agosto 2022 è stato investito da una macchina mentre attraversava la Padana sulle strisce, all’altezza del civico 7. L’uomo, residente a Cologno Monzese, aveva appena eseguito una consegna in uno stabile vicino. Stava raggiungendo il lato opposto della ex Strada statale 11 per arrivare al proprio mezzo lasciato parcheggiato in un’area di sosta, quando è sopraggiunta una Renault Megane guidata da un 34enne che viaggiava sulla Padana in direzione Milano. Il tentativo di frenare in tempo è risultato vano.

La chiamata al 112 e l'arrivo dei soccorsi

Dopo la chiamata al 112, la Centrale operativa dell’Agenzia regionale emergenza urgenza ha inviato sul posto un’ambulanza e un’automedica in codice rosso, oltre a una pattuglia della Polizia Locale vimodronese, con gli agenti che hanno ricostruito la dinamica del sinistro e regolato la viabilità. Una volta stabilizzate sul posto da parte dei soccorritori del 118 le condizioni del 57enne, il fattorino è stato portato al Pronto soccorso dell’ospedale San Raffaele. Per fortuna il quadro clinico dell’uomo è risultato meno grave del previsto, venendo trasportato al vicino nosocomio in ambulanza in codice giallo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter