Menu
Cerca

Fast and furious per andare al lavoro Maxi multa

Sembra la trama di un film di auto clandestine, ma è tutto vero. E il protagonista è un facchino che si era svegliato troppo tardi.

Fast and furious per andare al lavoro Maxi multa
Cronaca Martesana, 05 Gennaio 2018 ore 10:46

Sembrava un episodio della saga di Fast and furious, ma era solo un facchino che doveva andare al lavoro.

Fast and furious per andare al lavoro. Si beccherà una maxi multa

Sembra quasi la trama di un film di gare clandestine, in realtà è tutto vero. Non si tratta di un serial killer o di un ricercato in fuga, ma bensì un facchino dell’Ortomercato che, svegliatosi troppo tardi, ha deciso per una notte di infrangere il Codice della Strada.

Lungo la Paullese

E’ accaduto nella notte tra lunedì 1 e martedì 2 gennaio lungo la Paullese. I carabinieri di Crema, impegnati in un posto di controllo, hanno visto sfrecciare davanti a loro una berlina Bmw con una targa rumena e hanno cercato di fermarla invano.

Posti di blocco inutili

Il conducente ha infatti tirato dritto in direzione Milano, passando per Dovera e poi per Spino d’Adda, incurante del
tachimetro. I carabinieri hanno quindi chiesto aiuto alle Compagnie di Lodi e San Sonato che hanno organizzato dei posti di blocco prima a Zelo Buon Persico e in seguito a Settala, senza però riuscire a fermarlo. Inutile è stata anche la chiusura dell’ingresso di Pantigliate.

Fermato a Peschiera

I militari infine hanno deciso di passare alle “cattive”, sbarrando il passaggio con due auto allo svincolo di via Moro a Peschiera. Solo grazie a questo intervento il conducente si è fermato e una volta abbassato il finestrino, tranquillamente ha risposto che non si era accorto dei posti di blocco poiché troppo assorto dall’idea
di dover arrivare in orario al lavoro.

Maxi multa

In ogni caso la sua folle corsa gli è costata 113 euro di multa che si aggiungeranno a quella per il superamento dei limiti alla galleria di Vigliano e la rimozioni di cinque punti della patente.