Espulso dall’Italia dal 2017 rientra abusivamente e viene arrestato

Il fatto è avvenuto ieri sera, martedì 11 febbraio 2020, a Cassano d'Adda in pieno centro storico. Il protagonista della vicenda è un ventottenne albanese.

Espulso dall’Italia dal 2017 rientra abusivamente e viene arrestato
Cassanese, 12 Febbraio 2020 ore 14:31

Espulso dall’Italia dal 2017 rientra abusivamente, ma si fa beccare e arrestare dai Carabinieri. E’ accaduto a Cassano d’Adda.

Espulso dall’Italia rientra abusivamente e viene arrestato

Nella serata di ieri, martedì 11 febbraio 2020 a Cassano d’Adda i Carabinieri della locale stazione hanno arrestato in flagranza un ventottenne albanese, con precedenti penali, per il reato di “reingresso illegale nel territorio nazionale”. I militari, infatti, transitando in piazza Garibaldi, avevano notato un’utilitaria con a bordo 2 albanesi, procedendo a un minuzioso controllo. Dopo le verifiche, si è quindi accertato che il passeggero era stato già espulso dal territorio nazionale nel Marzo 2017 con accompagnamento all’aeroporto di Malpensa a seguito della notifica del decreto di espulsione emesso dalla Prefettura di Milano, con divieto di reingresso in Italia per 5 anni. Nella mattinata di oggi, mercoledì 12 febbraio 2020, il ventottenne è stato giudicato “per direttissima” presso il Tribunale di Milano e, dopo la convalida dell’arresto, è stato accompagnato in Questura in attesa di una nuova espulsione dall’Italia.

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve