Emergenza ponte Arnoldi chiede più agenti

Capriate. Il leader dell'opposizione tuona: "Bisogna battere i pugni sul tavolo e chiedere una deroga".

Emergenza ponte Arnoldi chiede più agenti
Isola, 07 Ottobre 2018 ore 20:56

Emergenza ponte sull’Adda. Il leader dell’opposizione di Capriate Carlo Arnoldi chiede più agenti della Polizia Locale per gestire il traffico.

Emergenza ponte

“Bisogna andare in Regione, battere i pugni sul tavolo e ottenere più agenti per la Polizia Locale”. Non ha dubbi il leader dell’opposizione Carlo Arnoldi che ritiene indispensabile la presenza di un maggior numero di agenti per fronteggiare l’emergenza ponte, dopo la chiusura del San Michele di Paderno d’Adda.
“Serve del personale in più per fronteggiare l’emergenza – ha tuonato Arnoldi – Ci diano una deroga in modo da poter assumere più agenti. Un po’ come accade per i luoghi di villeggiatura. La deroga potrebbe riguardare anche lo sforamento della percentuale prevista tra personale che è andato in pensione e quello che si può assumere”.

“Inutile modificare il semaforo”

“Allungare i tempi del semaforo di via Vittorio Veneto non serve a nulla perché finisce che le auto bloccano l’incrocio e non passa più nessuno – ha osservato Arnoldi – Serve invece una presenza fisica che possa consentire il passaggio delle auto, indipendentemente dal colore del semaforo per snellire il traffico”.

Il servizio completo sulla Gazzetta dell’Adda in edicola e in VERSIONE SFOGLIABILE WEB per pc, smartphone e tablet da sabato 6 ottobre

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE 

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia