DISTANTI MA UNITI

Emergenza Coronavirus, l’Inno di Mameli dà la carica all’ospedale di Sondalo VIDEO

Commoventi immagini dal "fronte" che vede impegnati pazienti e personale sanitario.

21 Marzo 2020 ore 12:30

Emergenza Coronavirus. L’Inno di Mameli risuona tra le corsie dell’ospedale di Sondalo per dare la carica a medici e infermieri a combattere il contagio.

L’Inno di Mameli risuona dall’ospedale di Sondalo

“E’ un momento difficile per tutti, e in tutta Italia stanno pensando a voi e stanno sperando che questa battaglia molto dura la vinciamo, e sicuramente così sarà” così Sarah Barbuto, medico pneumologo, si rivolge ai presenti nel reparto dell’Ospedale di Sondalo prima di diffondere tramite il megafono l’Inno di Mameli aderendo così all’iniziativa promossa a livello nazionale di suonarlo in modo da sentire più vicine le proprie famiglie lontane, dei pazienti e del personale sanitario. Le immagini sono state pubblicate ieri, venerdì 20 marzo 2020, sul profilo della dottoressa ricevendo molti like e condivisioni.

La  situazione all’ospedale Morelli di Sondalo

I dati aggiornati a venerdì 20 marzo dicono che i pazienti affetti da coronavirus ricoverati all’ospedale Morelli di Sondalo sono 139, di cui 99 uomini e 40 donne. Sono suddivisi in Rianimazione (Terapia intensiva) e Terapia Sub Intensiva, in cura o in osservazione. Dal 2 marzo, data del primo ingresso di un paziente affetto da Coronavirus al Morelli sono stati accolti 197 i pazienti. I dimessi sono stati 31, 25 purtroppo i deceduti, due quelli trasferiti.

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia