Cronaca
Situazione sempre più critica

Emergenza Coronavirus, l'appello dei medici bresciani: «Bisogna chiudere tutto»

Così Sergio Cattaneo, primario di Cardiorianimazione del Civile: «Le terapie intensive lombarde non hanno più posti. Il mio appello alle istituzioni è: chiudere tutto. Non si può continuare a far circolare le persone».

Emergenza Coronavirus, l'appello dei medici bresciani: «Bisogna chiudere tutto»
Cronaca 21 Marzo 2020 ore 14:45

Emergenza Coronavirus, il drammatico appello dei medici bresciani affinché lo Stato adotti nuove misure di restrizione.

I medici bresciani al Governo: «Chiudere tutto prima che sia troppo tardi»

I medici bresciani lanciano un accorato appello al Governo. «Le terapie intensive della Lombardia non hanno più posti. Il mio appello alle istituzioni è di chiudere tutto. Non si può continuare a far circolare le persone». Sono parole di Sergio Cattaneo, primario di cardiorianimazione del Civile, tra i medici che sta fronteggiando l'emergenza Coronavirus. E sulla stessa linea d'onda si è espresso anche da Paolo Terragnoli, primario del pronto soccorso della Clinica Poliambulanza. «Aumentano sempre più i giovani contagiati. È finito il momento di uscire, bisogna stare a casa e va chiuso tutto».

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter