concorso

Effetto Covid sulla Lotteria Italia: vendite dei biglietti mai così basse negli ultimi 40 anni

Un tagliando su tre è "sparito" rispetto allo scorso anno.

Effetto Covid sulla Lotteria Italia: vendite dei biglietti mai così basse negli ultimi 40 anni
Cronaca 05 Gennaio 2021 ore 11:47

Chi ha comprato il biglietto sorriderà: ha più possibilità di vincere. L'effetto Covid si fa sentire sulla Lotteria Italia: vendita dei biglietti mai così bassa negli ultimi 40 anni.

Effetto Covid sulla Lotteria Italia

Secondo i dati dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli i tagliandi staccati in questa edizione sono 4,6 milioni. Si tratta, come riporta Agipronews, del dato più basso degli ultimi quarant’anni, con un incasso di 23 milioni di euro, e un calo delle vendite del 31,3% rispetto all’edizione dello scorso anno (quando i biglietti venduti furono circa 6,7 milioni, per un incasso di 34 milioni di euro). Un risultato ben lontano dai successi del periodo tra gli anni Ottanta e Novanta, quando le vendite erano anche superiori ai 30 milioni di tagliandi.

Un tagliando su tre è "sparito"

Nell’edizione 2020 un tagliando su tre è "sparito" a causa delle restrizioni alle attività commerciali e delle limitazioni agli spostamenti degli ultimi mesi, che hanno fortemente condizionato le vendite soprattutto in quei luoghi "di passaggio" (stazioni ferroviarie, autogrill, aeroporti) dove tradizionalmente si comprano i tagliandi, prima di partire per le festività natalizie. Positivi segnali sono arrivati dall’acquisto di biglietti online, anche se non sufficienti per coprire le perdite registrate nel canale retail. Domani sera, mercoledì 6 gennaio 2021, nel corso della trasmissione Rai “Soliti ignoti”, verranno annunciati i biglietti vincenti i premi di prima categoria, di cui il primo da 5 milioni di euro.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE