Ecuosacco a Trezzano Rosa via alla alla distribuzione dei nuovi sacchi rossi

Inizia da oggi, per le utenze domestiche che hanno i cognomi che iniziano dalla A alla L la distribuzione dei sacchi rossi per la raccolta del secco.

Ecuosacco a Trezzano Rosa via alla alla distribuzione dei nuovi sacchi rossi
Trezzese, 08 Gennaio 2018 ore 12:08

Ecuosacco a Trezzano Rosa da oggi, lunedì, è iniziata la distribuzione dei nuovi sacchi rossi, più resistenti, per la raccolta del secco.

L’Ecuosacco a Trezzano Rosa si ritira al Centro Padre Marengoni

La distribuzione per le utenze domestiche si effettua presso il Centro Padre Marengoni, sito nell’omonima via, da lunedì a Sabato dalle 10 alle 12 e da martedì a venerdì dalle 21 alle 22.30.  Potrà essere ritirato da oggi, 8 gennaio a sabato 13 gennaio per le famiglie che hanno i cognomi che iniziano con le lettere dalla A alla L. Invece, da lunedì 15 fino a fino a venerdì 20 gennaio per quelli dalla M alla Z.

Le altre utenze

Inoltre, la distribuzione per le utenze non domestiche (che utilizzano il sacco azzurro) e per i casi particolari verrà effettuata presso l’ufficio Ragioneria (sito al primo piano del Municipio). Inizia questa settimana, da martedì a venerdì dalle 9 alle 12.30.

La novità di quest’anno

Cem Ambiente, il consorzio che si occupa di svolgere il servizio della raccolta rifiuti e la pulizia delle strade in città, ha introdotto una novità. Accogliendo le richieste dei cittadini, ha realizzato un ecuosacco più resistente. Tra l’altro è già in distribuzione con la nuova versione.

I successi dell’ecuosacco

“Nei Comuni dove è stato introdotto il sacco rosso per la raccolta del rifiuto secco, si sono raggiunti risultati di eccellenza”, hanno ricordato i membri di Cem Ambiente.  “Si recuperano molti dei rifiuti che prima venivano smaltiti. Inoltre, la qualità della raccolta differenziata è molto migliorata”. In particolare, a Trezzano Rosa dal 2016, ovvero a seguito dell’introduzione dell’ecuosacco, la raccolta differenziata ha superato per la prima volta l’80%.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia