Opera pubblica

Ecco le nuove sale dell'ospedale Zappatoni di Cassano

Proseguono alacremente i lavori per la sistemazione del padiglione che trasformerà la struttura in un polo riabilitativo per le malattie neurodegenerative con oltre sessanta posti letto.

Ecco le nuove sale dell'ospedale Zappatoni di Cassano
Cronaca Cassanese, 10 Marzo 2021 ore 09:16

L'emergenza pandemica non ha fermato il cantiere legato alla sistemazione dell'ala dell'ospedale Zappatoni di Cassano d'Adda. L'appaltatore conta di finire i lavori entro maggio e di inaugurare la struttura a giugno 2021.

Il restyling dell'ospedale Zappatoni di Cassano d'Adda prosegue

Si concluderanno a primavera i lavori di riqualificazione dell'ospedale Zappatoni di Cassano d'Adda, che dovrà diventare un polo specializzato nella riabilitazione delle malattie neurodegenerative.  Lo ha promesso il professore Franco Cammarota Grande ufficiale della Repubblica italiana,  direttore della Onlus Ferb, la Fondazione europea di ricerca biomedica, vincitrice dell’appalto milionario della gara per la riqualificazione del nosocomio cittadino lanciata dall’Azienda socio sanitaria territoriale Melegnano Martesana.

6 foto Sfoglia la gallery

I lavori

C'è stato quindi bisogno di rimettere di fatto a nuovo un’ala del vecchio nosocomio, con opere di muratura, di impiantistica e la posa di attrezzature e arredi.

"Siamo a buon punto. Non capita tutti i giorni in Italia di portare a compimento lavori di questo tipo nel giro di un anno".

Così ha dichiarato Giovanni Incalzi il direttore dei lavori dell'impresa che sta portando a compimento l'opera di riqualificazione della struttura. Si prevede quindi di portare all'interno del nosocomio 15 ambulatori specialistici. Lo Zappatoni potrà finalmente diventare un’eccellenza lombarda. Una vera e propria struttura specializzata nella riabilitazione dei pazienti cronici. La Regione fin dal 2017, dando il via libera all’intervento di restauro aveva già ben chiaro quale sarebbe stato il futuro della struttura. Purtroppo però l’iter ha dovuto subire delle traversie burocratiche considerevoli, ma la voglia e l’abnegazione amministratori e dei funzionari alla fine ha permesso di sbloccare l’impasse.

Il servizio completo sulla Gazzetta dell'Adda in edicola e in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 6 marzo 2021.