Ecco chi è il masatese accusato di omicidio stradale

Ecco chi è il masatese accusato di omicidio stradale
04 Agosto 2017 ore 08:22

AGGIORNAMENTO: A innescare la carambola è stato Gianni Balzano, 61enne alla guida dell’auto, trovato in stato d’ebbrezza. Per lui, residente a Masate, è scattata l’accusa di omicidio stradale. Il bimbo ferito è il nipotino di 9 anni.

Il masatese si trova ora in ospedale con 50 giorni di prognosi.

Un tremendo incidente, che ha visto coinvolti un’automobile e un mezzo pesante e che ha causato la morte di un 43enne. E’ quello che si è verificato nella notte tra giovedì e venerdì, attorno alla 1.20 nel tratto di Autostrada A4 compreso tra Capriate e Dalmine.

Secondo le prime ricostruzioni ci sarebbero tre feriti, un uomo di 61 anni, una donna di 33 e un bambino di 9. L’impatto è costato la vita a Ibrahim Mohamed Alieldin, egiziano 43enne residente a Bergamo

L’autostrada è rimasta chiusa a lungo per permettere l’intervento dei soccorsi e i rilievi sul sinistro.

Tutti i dettagli sulla Gazzetta dell’Adda in edicola e in versione sfogliabile on line per pc, smartphone e tablet da sabato 5 agosto.

 


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia