E se a Limito arrivasse la casa italiana del ciclismo?

E se a Limito arrivasse la casa italiana del ciclismo?
20 Gennaio 2017 ore 18:00

Il sogno di Cordiano Dagnoni non è poi così irrealizzabile: portare a Pioltello il tempio italiano della bicicletta. Il problema? Che servono 25 milioni di euro.

Abbiamo intervistato il limitese, presidente regionale della Federazione ciclistica italiana, che in esclusiva ci ha svelato i disegni del progetto avvenieristico che sogna di portare a Pioltello. 

Sul giornale in edicola e NELLA VERSIONE SFOGLIABILE PER PC, SMARTPHONE E TABLET potrete trovare il servizio sul velodromo di Pioltello. 


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia