E se a Limito arrivasse la casa italiana del ciclismo?

E se a Limito arrivasse la casa italiana del ciclismo?
Cronaca 20 Gennaio 2017 ore 18:00

Il sogno di Cordiano Dagnoni non è poi così irrealizzabile: portare a Pioltello il tempio italiano della bicicletta. Il problema? Che servono 25 milioni di euro.

Abbiamo intervistato il limitese, presidente regionale della Federazione ciclistica italiana, che in esclusiva ci ha svelato i disegni del progetto avvenieristico che sogna di portare a Pioltello. 

Sul giornale in edicola e NELLA VERSIONE SFOGLIABILE PER PC, SMARTPHONE E TABLET potrete trovare il servizio sul velodromo di Pioltello. 


Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità