E’ morta l’anziana coinvolta lunedì nell’esplosione a Cassano d’Adda

La donna, classe 1935, che lunedì mattina si trovava nella stanza coinvolta nell'incendio è morta questa notte a causa del peggioramento del quadro clinico all'ospedale Niguarda di Milano.

E’ morta l’anziana coinvolta lunedì nell’esplosione a Cassano d’Adda
Cassanese, 02 Luglio 2019 ore 12:53

E’ morta l’anziana coinvolta lunedì 1 luglio 2019 nell’incendio avvenuto a seguito di un’esplosione a Cassano D’Adda in un’abitazione in via Rivolta .

E’ morta l’anziana coinvolta nell’esplosione a Cassano d’Adda

Giovanna Limonta, classe 1935, coinvolta lunedì mattina nell’incendio scaturito da un’esplosione nella sua abitazione in via Rivolta d’Adda 8 a Cassano d’Adda, è morta.  L’ottantaquattrenne, che dopo il grave incidente era stata trasportata in codice rosso all’ospedale Niguarda, è spirata nel nosocomio milanese. Il decesso è avvenuto questa notte, martedì 2 luglio 2019, pochi minuti prima delle 3, a seguito del peggioramento del quadro clinico. Gli inquirenti hanno predisposto l’autopsia.

La tragedia

L’allarme era scattato ieri attorno alle 8 in via Rivolta d’Adda. Sul posto era arrivato un mezzo della Croce Bianca di Rivolta, insieme agli agenti della Polizia Locale, ai pompieri e  a due elicotteri, provenienti dagli ospedali di Milano e Bergamo, Nonché i carabinieri del Comando di Compagnia di Cassano d’Adda.  A originare l’esplosione sarebbe stato un condizionatore. Insieme all’anziana erano finite in ospedale anche la sua badante e la figlia che aveva sfidato le fiamme per salvare le due donne coinvolte nell’incendio. La prima dovrebbe essere ancora ricoverata in ospedale, mentre la seconda dovrebbe essere stata dimessa.

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia