Ha violato le norme

E' in quarantena ma va al lavoro e si becca una denuncia

Gli agenti di Gessate sono riusciti a rintracciarlo grazie anche alla collaborazione dei colleghi di un altro Comune.

E' in quarantena ma va al lavoro e si becca una denuncia
Cronaca Cassanese, 31 Gennaio 2021 ore 12:11

E' in quarantena ma la Polizia Locale non lo trova a casa durante i controlli perché è al lavoro. Denunciato un residente di Gessate.

"Evade" dalla  quarantena e finisce nei guai

Avrebbe dovuto trovarsi a casa in quarantena per contatto stretto ma quando gli agenti del comandante Walter Frigerio hanno bussato alla porta della sua abitazione non l'hanno trovato. E' finito nei guai un gessatese che, nei giorni scorsi, nonostante fosse obbiligato a rimanere a casa per contatto stretto da Covid, ha pensato bene di violare le restrizioni e uscire dalla propria abitazione.

Le indagini della Locale

A quel punto agli agenti che quotidianamente verificano l'osservanza delle restrizioni per coloro che sono stati a stretto contatto con una persona affetta da Covid-19 non è rimasto altro da fare che mettersi a indagare per rintracciare il trasgressore. Un'operazione che ha avuto successo nell'arco di qualche giorno e che si è conclusa venerdì mattina grazie anche alla collaborazione della Locale di un altro Comune del Milanese.

Trovato sul posto di lavoro

"E' stato rintracciato sul posto di lavoro - ha spiegato il comandante Frigerio - Vorrei ringraziare i colleghi per la collaborazione". L'uomo è stato denunciato per la violazione dei decreti anti-contagio.