Cronaca
Cernusco sul Naviglio

Duecentomila euro dal Comune per le famiglie colpite dalla crisi

Il contributo una tantum varierà da mille a tremila euro a seconda del numero di componenti del nucleo.

Duecentomila euro dal Comune per le famiglie colpite dalla crisi
Cronaca Martesana, 17 Luglio 2020 ore 13:57

Pubblicato il bando del Comune di Cernusco sul Naviglio che mette a disposizione 200mila euro a favore delle famiglie colpite dalla crisi dovuta all'emergenza sanitaria.

Emergenza sanitaria

Si potrà fare domanda di accesso al contributo, che sarà una tantum, a partire da lunedì 20 luglio 2020 fino al 31 agosto. Il requisito fondamentale è che la perdita del lavoro o la forte riduzione delle entrate della famiglia siano dovute al lockdown, ovvero si siano verificate da marzo. Ciò per mantenere distinte le forme di sostegno ai casi già seguiti dai servizi sociali in precedenza dai nuovi poveri, che si spera siano quantomai temporanei, creati dalla crisi.

Requisiti di accesso

Tra i requisiti richiesti, oltre alla residenza a Cernusco, sono previsti un Isee corrente non superiore ai 20mila euro, la perdita del lavoro di uno dei componenti del nucleo o la forte riduzione dei guadagni di oltre il 35% a partire dall’1 marzo. Potrà essere presentata una sola domanda per ogni nucleo famigliare e l’importo erogabile varierà da mille a tremila euro a seconda del numero di componenti del nucleo stesso. Il contributo, che sarà erogato già a settembre, sarà utilizzabile esclusivamente per la gestione di spese primarie come affitto, mutuo per la prima casa, utenze domestiche e acquisto beni di prima necessità. Per informazioni: ssociali1@comunecernuscosulnaviglio.mi.it - 029278243 – 362

"Un percorso di accompagnamento"

"Abbiamo voluto fornire a chi percepirà il contributo anche strumenti che permettano di ripartire con maggiore consapevolezza e sicurezza nelle proprie capacità di organizzazione economica familiare – ha spiegato l’assessore alle Politiche sociali Daniele Restelli - Attraverso la figura degli educatori finanziari gli interessati potranno infatti ricevere consigli sulla ristrutturazione di eventuali debiti, sull’accesso ad altre misure di sostegno che il Governo e la Regione metteranno in campo e su altri temi legati all’economia della propria famiglia”.

Un "piano Marshall" comunale

Per Cernusco si tratta di un altro tassello di quello che sta acquisendo i connotati di un piano Marshall comunale:

"Dopo le prime misure messe in campo con grandi sforzi e investimenti economici importanti, quali l’avvio dei centri estivi comunali per un importo di 400mila euro, la sospensione della Tosap da marzo a ottobre per ristoratori, bar e artigiani del food (con un ampliamento considerevole delle misure base previste dal Governo), questo bando va ora a rispondere alle esigenze delle famiglie - ha aggiunto il sindaco Ermanno Zacchetti -  Non ci fermiamo qui: nelle variazioni al bilancio che saranno discusse nel prossimo Consiglio di luglio ci saranno altre misure rivolte al mondo dello sport, a quello delle aziende e ancora al sostegno alle scuole e alle famiglie”.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter