Cronaca

Due incidenti in montagna

Sabato nel lecchese si sono verificati due gravi incidenti in montagna.

Due incidenti in montagna
Cronaca 17 Dicembre 2017 ore 12:31

Due gravi incidenti in montagna si sono verificati ieri, sabato, nel Lecchese.

Due gravi incidenti in montagna

Entrambi gli incidenti sono avvenuti in Valsassina. Il primo allarme è scattato poco prima delle 12.20. Un escursionista è caduto mentre si trovava nei pressi della zona del Lago di Sasso, sopra il rifugio Tavecchia a Introbio, in Val Biandino. Per soccorrere il ferito, una donna di 54 anni, la centrale operativa del 118 ha fatto alzare in volo, in codice rosso, l’elicottero dell’Ospedale di Bergamo. Anche gli uomini del Soccorso Alpino sono stati mobilitati per raggiungere via terra il luogo dell’infortunio. Allertati anche i Carabinieri del Comando Provinciale di Lecco. La donna è stata poi portata all'ospedale di Lecco.

Precipitato a Pasturo

Un secondo infortunio è avvenuto esattamente un’ora più tardi, poco dopo le 13.15 a Pasturo. Un escursionista sarebbe precipitato mentre si trovava nella zona vicina al Bivacco Riva Girani. In zona, per soccorrere la persona ferita, è stato dirottato, in codice rosso, l’elicottero dell’ospedale Sant’Anna di Como. Anche in questo caso mobilitati gli uomini della 19° delegazione Lariana del Soccorso Alpino. L'escursionista è stato successivamente trasportato all'ospedale di Varese

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter