Cronaca
In manette

Due chili di droga nello zaino: arrestato dalla Polizia Locale

E' successo a San Maurizio al Lambro, a Cologno Monzese: fermato un giovane cittadino egiziano. Denunciato un italiano trovato in possesso di due coltelli.

Due chili di droga nello zaino: arrestato dalla Polizia Locale
Cronaca Martesana, 21 Dicembre 2021 ore 17:48

Due chili di droga nello zaino: arrestato dalla Polizia Locale. E' successo a San Maurizio al Lambro, a Cologno Monzese: fermato un giovane cittadino egiziano. Denunciato un italiano trovato in possesso di due coltelli.

Due chili di droga nello zaino: scattano le manette

A seguito di un’attività investigativa durata alcuni giorni, nella serata di ieri, lunedì 20 dicembre 2021, la Polizia Locale di Cologno Monzese, in collaborazione con il Corpo di Sesto San Giovanni, nello specifico il Nucleo di Polizia Giudiziaria, ha portato a termine un’operazione di contrasto allo spaccio di stupefacenti arrestando a San Maurizio al Lambro un giovane cittadino egiziano, che stazionava nei pressi di un esercizio commerciale con uno zaino. Dentro erano custoditi diciannove panetti di hashish, per un totale di circa due chilogrammi di sostanza, pronta a essere immessa sul mercato. L'arresto dello spacciatore è stato convalidato a seguito del processo per direttissima che si è tenuto oggi, martedì 21 dicembre, al Tribunale di Monza. Il giudice ha concesso al fermato gli arresti domiciliari, in attesa della prossima udienza fissata per il 26 gennaio 2022.

Nei guai (venendo denunciata a piede libero) è finita anche un'altra persona: un italiano che dopo la perquisizione da parte degli agenti è stato trovato in possesso di due coltelli a serramanico, sequestrati dagli agenti come i due chili di "fumo".

"Grazie alla Polizia Locale"

Il sindaco Angelo Rocchi e l’assessore alla Polizia Locale Salvatore Lo Verso si sono detti "soddisfatti di questo ulteriore intervento che va a consolidare l’importante impegno della Polizia Locale di Cologno Monzese sul fronte della lotta allo spaccio di droga che, anche nel 2021, ha segnato importanti traguardi. Un’attività proficua resa possibile anche grazie al prezioso supporto investigativo e operativo del Corpo di Sesto San Giovanni, che siamo certi saprà dare grandi risultati anche nel nuovo anno".

Dello stesso avviso il primo cittadino di Sesto Roberto Di Stefano e l'assessore alla Sicurezza del Comune confinante Claudio D'Amico. "Il Nucleo di Polizia Giudiziaria di Sesto San Giovanni si conferma un fiore all'occhiello per quanto riguarda la prevenzione e il contrasto allo spaccio - hanno osservato i due amministratori sestesi - Ancora una volta le indagini sono partite dai nostri agenti per poi trovare la preziosa e fondamentale collaborazione dei colleghi di Cologno Monzese. La sinergia tra Polizie Locali è un punto di forza che vogliamo sviluppare sempre più per far sì che diventi un tratto distintivo per tutto il Nord Milano".