Dopo la partita del figlio, padre insegue e picchia arbitro 17enne

Il ragazzo è stato salvato da un volontario dell'Associazione nazionale carabinieri.

Dopo la partita del figlio, padre insegue e picchia arbitro 17enne
Melzese, 17 Novembre 2018 ore 15:43

Dopo la partita del figlio, padre insegue e picchia arbitro 17enne. Il ragazzo è stato  salvato da un volontario dell’Associazione nazionale carabinieri.

Arbitro inseguito e picchiato da un papà

Ha dell’incredibile quanto accaduto domenica dopo la partita del campionato «Giovanissimi – fascia B, girone G» tra la Monsignor Orsenigo di Melzo e la Nuova Frontiera di Bellinzago. Il giovane arbitro, 17 anni, dopo la partita delle due squadre di 13enni stava raggiungendo la stazione di Melzo per rincasare. Ma è stato raggiunto dal padre di uno dei ragazzi che prima lo ha aggredito verbalmente, poi dalle parole è passato ai fatti. Secondo l’uomo il direttore digara avrebbe rivolto un gestaccio al figlio.

Il ragazzo è stato salvato da un volontario dell’Associazione nazionale carabinieri, che ha diviso i due e chiamato i soccorsi. Il ragazzo è stato portato in ospedale ed è stato dimesso con una prognosi di sette giorni. Un episodio che ha portato pesanti conseguenze, mentre le società hanno condannato il gesto.

Il servizio completo con le testimonianze e la cronaca sul numero del giornale disponibile in edicola e nella versione sfogliabile on line da sabato 17 novembre.

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE. 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia