Intervento

Disperso in acqua, sospese le ricerche

I sommozzatori che sabato avevano perlustrato la Muzza per cercare il corpo dell'uomo che si è gettato dal ponte di Cassano d'Adda non hanno trovato nulla.

Disperso in acqua, sospese le ricerche
Cronaca Cassanese, 04 Settembre 2021 ore 16:32

Disperso in acqua, sospese le ricerche. Dopo aver battuto palmo a palmo la Muzza, a piedi, in gommone e anche con l'ausilio dell'elicottero oggi, domenica 5 settembre 2021 sono state sospese le ricerche scattate venerdì sera dopo che una testimone venerdì notte aveva visto un uomo buttarsi dal ponte di Cassano d'Adda.

Un vasto dispiegamento di forze

In due giorni si sono messe all'opera due squadre composte dai sommozzatori di Treviglio e dai Vigili del fuoco di Milano,  per un totale di quindici soccorritori. Inoltre, ieri mattina l'elicottero dei pompieri ha anche sorvolato il canale Muzza nel tratto che va da Cassano d'Adda fino a Paullo, ma senza avvistare nessuno. I sommozzatori, a bordo del gommone da rafting sono andati avanti e indietro lungo il canale, nei pressi di Albignano, frazione di Truccazzano, dietro alla centrale termoelettrica, cercando di guardare in ogni anfratto per cercare di trovare qualcosa. Ma le ricerche sono risultate vane.

Al momento nessuna segnalazione di scomparsa

Al momento, oltre al racconto della testimone, non è emerso molto altro in merito alla scomparsa dell'uomo, descritto che un giovane sui trent'anni, biondo e con la barba. I Carabinieri hanno infatti visionato le videocamere poste lungo il ponte, ma dalle immagini non si è riusciti a capire bene cosa sia successo.  Tra l'altro per ora agli inquirenti non resulterebbe nessuna denuncia di scomparsa. Eppure la testimone, risentita dagli inquirenti ha confermato la sua versione ed è risultata attendibile.

 

7 foto Sfoglia la gallery