Cronaca
Gesto coraggioso

Difende una ragazza in pericolo, viene aggredito e finisce in ospedale

Sergio Melfi di Inzago non ha esitato un attimo quando ha visto un giovane prendere per i capelli l'adolescente. Il suo senso civico, però, gli è costato parecchio.

Difende una ragazza in pericolo,  viene aggredito e finisce in ospedale
Cronaca Cassanese, 20 Giugno 2021 ore 09:00

Chissà in quanti, vedendo una persona in difficoltà che rischia di essere aggredita, sarebbero intervenuti per aiutarla pur sapendo che avrebbero potuto esserci conseguenze. Ma Sergio Melfi di Inzago non ci ha pensato neanche un momento ed è intervenuto per difendere un'adolescente.

Interviene per difendere una giovane, 51enne di Inzago in ospedale

Un gesto coraggioso messo in pratica per puro senso civico. Che però gli ha causato una distorsione cervicale e un trauma cranico. Sergio Melfi, 51enne di Inzago residente nel quartiere residenziale Villaggio, ha visto due giovani che stavano discutendo in strada. La ragazza, un'adolescente, chiedeva ripetutamente all'altra persona di restituirle il cellulare. Ma lui per tutta risposta l'ha afferrata per i capelli e la situazione sarebbe potuta degenerare se l'uomo non fosse intervenuto.

E' stato lasciato a terra privo di sensi

Quando ha chiesto alla giovane se avesse bisogno di aiuto, il ragazzo che era con lei gli ha urlato contro e l'ha colpito al volto. Melfi è caduto a terra privo di sensi ed è rinvenuto solo quando sono arrivati i soccorritori, avvisati da qualcuno. E' stato portato in ospedale dove i medici gli hanno dato quindici giorni di prognosi. Ma nonostante la brutta esperienza, il coraggioso inzaghese non ha dubbi:

"Lo rifarei, magari in maniera diversa chiamando subito le Forze dell’ordine. E’ la mia indole, non tollero le ingiustizie e la violenza e non capisco chi assiste a certe scene e decide di ignorarle: in una comunità non ci si comporta così. Mi rimane però un senso di amarezza: i due mi hanno lasciato a terra incosciente come se la vita umana non avesse alcun valore".

 

Il servizio completo sulla Gazzetta dell'Adda in edicola e in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 19 giugno 2021.