La decisione

Delinquenti in azione in paese. Il sindaco: "Li caccerò via"

A seguito di una serata durante la quale due residenti di Inzago hanno danneggiato una pizzeria, il primo cittadino è pronto a mettere in atto ogni misura possibile per mandarli via.

Delinquenti in azione in paese. Il sindaco: "Li caccerò via"
Cronaca Cassanese, 24 Agosto 2021 ore 08:55

Alcuni giovani stanno tenendo sotto scacco Inzago. Negli ultimi mesi gli episodi di microcriminalità sono aumentati fino a toccare il culmine venerdì 13 agosto 2021 quando una lite tra due residenti è terminata con lancio di bottiglie contro la vetrata di una pizzeria e minacce di morte. E il sindaco Andrea Fumagalli ha deciso che farà di tutto per impedire che certe persone possano restare in paese.

"Caccerò da Inzago i delinquenti"

A Inzago ultimamente sono aumentati furti ed episodi di violenza. E a compierli, nella maggior parte dei casi, sarebbero sempre gli stessi soggetti come ha detto il sindaco. Che ora intende fare tutto il possibile affinché certe persone non risiedano in paese. Il verbo usato è stato proprio "cacciare" dalla comunità.

"Queste cose a Inzago non devono accadere - ha detto - Grazie al pronto intervento delle Forze dell'ordine e alle nostre telecamere conosciamo i delinquenti. Personalmente mi prodigherò a esperire qualsiasi via legale per cacciarli dalla nostra comunità perché qui non si meritano di stare. Piena solidarietà a coloro che sono stati danneggiati e che si sono spaventati".

Il primo cittadino sta cercando soluzioni giuridiche e amministrative per raggiungere il suo obiettivo e allontanare definitivamente questi uomini.

Il servizio completo sulla Gazzetta dell'Adda in edicola e in versione sfogliabile web per Pc, smartphone e tablet da sabato 21 agosto 2021.