Cronaca
Cologno Monzese

Delibera smarrita, il Comune perde una causa da 650mila euro

Una vicenda ai limiti dell'incredibile. Il Municipio ha pure dovuto pagare le spese legali

Delibera smarrita, il Comune perde una causa da 650mila euro
Cronaca Martesana, 25 Luglio 2020 ore 12:31

Delibera smarrita, il Comune perde una causa da 650mila euro. Una vicenda ai limiti dell'incredibile. Il Municipio ha pure dovuto pagare le spese legali.

Una delibera (persa) costata quasi 700mila euro

Un atto (sparito nel nulla e risultato introvabile) che praticamente è costato quasi 700mila euro. Ai 650mila euro che il Comune di Cologno Monzese avrebbe voluto dal Cimep (il Consorzio intercomunale milanese edilizia popolare, in liquidazione da dieci anni) si sono infatti sommati i 36mila di spese legali, che Villa Casati ha dovuto versare cash all'ente fondato nel 1967 ancora impelagato in un "fine vita" con tempi biblici. Per vincere la causa intentata dal Comune sarebbe stato fondamentale trovare la delibera di Consiglio comunale del 2010 che certificasse la volontà di uscire dal consorzio. Peccato che così non sia stato. E addio recriminazioni.

Nella Gazzetta della Martesana

L'articolo completo sul prossimo numero della Gazzetta della Martesana in edicola da sabato 25 luglio e nello sfogliabile online.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter