Trezzo sull'Adda

Dall’alzaia al Provinciale in contromano per sfuggire ai controlli, ma le telecamere lo inchiodano

Il fatto è avvenuto domenica 26 aprile 2020 lungo via Valverde e via Risorgimento è ha visto protagonista un capriatese, che si è poi preso 533 euro di multa per aver violato le restrizioni governative in atto.

Dall’alzaia al Provinciale in contromano per sfuggire ai controlli, ma le telecamere lo inchiodano
Trezzese, 30 Aprile 2020 ore 12:41

Dall’alzaia al Provinciale in contromano. E’ successo domenica 26 aprile 2020 a Trezzo sull’Adda. Multato un cittadino capriatese.

Dall’alzaia al Provinciale in contromano per sfuggire ai controlli

Quando si è accorto che la strada di accesso era chiusa con una barriera ha innestato la retromarcia e dal fiume si è fatto quasi mezzo chilometro a marcia indietro lungo due vie a senso unico e in salita fino a raggiungere la Provinciale, davanti agli occhi sbigottiti di alcuni residenti che lo osservavano dalle finestre. Un gesto che non è di certo passato inosservato, nemmeno all’occhio delle videocamere comunali che domenica pomeriggio hanno immortalato un capriatese che al volante di una Peugeot sperava di farla franca. E così in settimana gli agenti della Polizia Locale, dopo averlo identificato tramite il fermo immagine e il numero di targa lo hanno convocato in Comando per sanzionarlo per aver violato il Decreto del consiglio dei ministri in vigore per contrastare il diffondersi del Covid 19 comminandogli una multa di 533,33 euro.

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia