Da venti Comuni di Martesana e Adda un aiuto ai terremotati

Da venti Comuni di Martesana e Adda un aiuto ai terremotati
Cronaca 28 Giugno 2017 ore 14:45

Si è tenuto oggi, presso il Comune di Pioltello, l’incontro tra i rappresentanti dei 20 Comuni della Martesana(Basiano, Bellinzago Lombardo, Cassano d'Adda, Cassina de' Pecchi, Cernusco sul Naviglio, Gorgonzola, Inzago, Liscate, Masate, Melzo, Pessano con Bornago, Pioltello, Pozzuolo Martesana, Rodano, Segrate, Trezzano Rosa, Truccazzano, Vaprio d'Adda, Vignate e Vimodrone) per ufficializzare la destinazione dei fondi raccolti nei mesi scorsi sul territorio, a favore delle popolazioni del Centro Italia, colpite dal terremoto.

I circa 70.000 euro che sono stati raccolti saranno consegnati a settembre a Rosa Piermattei, sindaco di San Severino Marche e serviranno a raggiungere la quota di finanziamenti necessari per la realizzazione di un Villaggio scolastico, che ospiterà la scuola dell’infanzia, la primaria e,
in futuro, anche la secondaria di primo grado, danneggiate dalle scosse. 

La situazione delle scuole a San Severino è molto grave e il Comune, nonostante i risparmi di spesa effettuati sul proprio bilancio e le donazioni ricevute, non è riuscito a fargli fronte completamente. Secondo i rilievi effettuati dai tecnici sono state infatti decretati inagibili totalmente l’Istituito tecnico tecnologico “Eustachio Divini” e la Scuola d’infanzia “Virgilio” e parzialmente il plesso scolastico razionalista “Alessandro Luzio”, che ospitava la primaria. Tutto questo ha costretto circa mille studenti settempedani e le loro famiglie doppi turni e numerosi disagi.

La raccolta fondi, a cui hanno partecipato, oltre alle amministrazioni comunali, la Cogeser, aziende, associazioni, Protezione civile e i cittadini della Martesana continuerà fino al giorno della consegna dell’assegno. Chi volesse può ancora contribuire, indirizzando le proprie donazioni a: Comune di Pioltello – Causale: Fondo di solidarietà, Iban IT67V0200833590000104429665.

Il servizio completo sul giornale in edicola e in versione sfogliabile web da sabato 1 luglio.