Menu
Cerca

Crollo soffitto dell'asilo: Comune finisce in Tribunale

Sette alunni rimasero feriti: Amministrazione citata in giudizio dalle famiglie

Crollo soffitto dell'asilo: Comune finisce in Tribunale
Cronaca 14 Novembre 2017 ore 12:00

Nel crollo del soffitto della scuola materna Vittorino da Feltre di Sesto San Giovanni erano rimasti feriti sette alunni, colpiti dai calcinacci: tre maschi e quattro femmine furono portati in ospedale. Erano le 10.30 dell’8 gennaio del 2015. A distanza di quasi tre anni dall’incidente avvenuto nel plesso di via Leopardi, si sta per aprire ora un’altra partita. Le famiglie dei bimbi rimasti coinvolti nel crollo, infatti, hanno dato mandato a un avvocato per chiedere il risarcimento dei danni riportati dai figli in quella drammatica mattinata di inizio gennaio.

C'è già la data della prima udienza in Tribunale

C’è già una data per l’inizio del processo civile in Tribunale, a Monza: il prossimo 15 dicembre. La prima richiesta di risarcimento danni era arrivata in Municipio dall’avvocato delle famiglie già il 10 marzo 2015, a poche settimane del crollo del soffitto. Una richiesta che aveva portato all’apertura di una pratica per il sinistro da parte della compagnia assicurativa del Comune. Infine, il 21 luglio scorso, era stata notificata all’Amministrazione comunale la citazione in giudizio. E la Giunta guidata dal sindaco Roberto Di Stefano ha già deciso nei giorni scorsi di resistere nella causa civile, «per respingere ogni responsabilità» da parte del Municipio.