Grande partecipazione

Costituzioni da record: i maggiorenni di Cernusco rispondono presente FOTO e VIDEO

In dieci anni di organizzazione della cerimonia mai così tanti ragazzi vi avevano preso parte.

11 Giugno 2020 ore 09:11

Una cerimonia da record. In 10 anni da quando è stata organizzata la consegna delle Costituzioni ai maggiorenni di Cernusco sul Naviglio, mai così tanti ragazzi si erano presentati all'appuntamento.

Costituzioni da record a Cernusco

Sarà stata la voglia di partecipare, un rinnovato senso civico o tre mesi di clausura che rendono allettante anche una cerimonia pubblica in Comune, fatto sta che ieri, mercoledì 10 giugno 2020, circa 140 ragazzi hanno preso parte alla consegna delle Costituzioni ai neo maggiorenni di Cernusco. Una sorpresa anche per il sindaco Ermanno Zacchetti e per tutta la sua Giunta che mai si sarebbero aspettati una partecipazione così diffusa e convinta da parte della leva del 2002.

Come i soldati in piazza Rossa

Già non sarebbe facile ospitare 140 ragazzi, in periodo di emergenza Covid-19 è ancora più complesso. Per rispettare le disposizioni in materia di contagio, i 18enni sono stati posizionati a scacchiera, a distanza di un metro e mezzo l'uno dall'altro, schierati nel piazzale di Villa Greppi come soldati in parata. Un'immagine unica che resterà negli annali, così come la partecipazione a distanza dei genitori che, pur di assistere alla cerimonia, si sono accontentati di osservare a distanza i propri figli dietro ai cancelli o nel cortile retrostante il Municipio.

"Fieri dei valori della Costituzione"

Visibilmente emozionato per la prima cerimonia pubblica di grande importanza post lockdown, il sindaco non ha nascosto l'emozione. Di fronte ai tanti giovani che ascoltavano le sue parole, ha voluto ribadire l'importanza nella consegna di un libricino che è molto di più di un semplice "pezzo di carta".

Dobbiamo ringraziare i padri costituenti che hanno scritto le regole fondamentali per la creazione di una casa comune a tutti, di cui anche voi siete parte. Anche voi siete chiamati a scegliere che volto dare all'Italia. Ricordiamo i valori contenuti nella Costituzione: il ripudio della guerra, della violenza, dell'odio, del bullismo, per vivere in pace e con rispetto gli uni degli altri, impegnandoci a comprendere per primi le ragioni degli altri.

Una doppia emozione

Oltre all'importanza del gesto di consegna delle Costituzioni, per il sindaco l'emozione è stata doppia. Tra le fila dei neo 18enni, infatti, c'era qualcuno che conosceva meglio di altri. Non ha potuto nascondere l'emozione nel consegnare la Costituzione al proprio figlio, Matteo,  sottolineando il momento con un sincero e paterno abbraccio. Nessuna violazione del protocollo o dei canoni di sicurezza: in questi mesi abbiamo imparato l'importanza di essere congiunti.

IMG_1881
Foto 1 di 13
20200610_175848
Foto 2 di 13
IMG_1855
Foto 3 di 13
IMG_1857
Foto 4 di 13
IMG_1859
Foto 5 di 13
IMG_1861
Foto 6 di 13
IMG_1863
Foto 7 di 13
IMG_1865
Foto 8 di 13
IMG_1871
Foto 9 di 13
IMG_1873
Foto 10 di 13
IMG_1877
Foto 11 di 13
IMG_1879
Foto 12 di 13
103823922_10158753556083598_1047721660960352014_n
Foto 13 di 13

La consegna della Costituzione al figlio Matteo

TORNA ALLA HOME. 

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter