Trasporto pubblico

Corse ridotte, pendolari furenti con Trenord

Prima del lockdown i treni S5 ed S6 passavano ogni 15’ minuti nelle stazioni di Cassano d'Adda, Melzo, Vignate, Pioltello, Pozzuolo e Segrate, mentre ora l’attesa e di mezz’ora.

Corse ridotte, pendolari furenti con Trenord
Martesana, 19 Settembre 2020 ore 16:20

Ridotte le corse dei treni S5 ed S6, anche se i convogli sono stati allungati. Protestano i pendolari, mentre i sindaci delle varie stazioni scrivono invano a Trenord.

Trenord ha ridotto le corse dei treni S5 ed S6

Convogli più grandi, ma corse ridotte, i pendolari rumoreggiano e i sindaci si mobilitano, ma la situazione, a meno che la protesta non salga di livello, difficilmente muterà. Il disagio si verifica ormai da qualche mese lungo le tratte delle linee dei treni S5 (Varese – Treviglio) ed S6 (Novara – Treviglio) che transitano dalla stazione di Cassano d’Adda dove, fino a prima del lockdown, negli orari di punta (7-9 e 17-19) i convogli passavano ogni 15 minuti. Poi si è passati a trenta e la situazione è rimasta immutata anche con l’introduzione dell’orario invernale scattato da lunedì 14 settembre 2020. Le Amministrazioni cmunali di Cassano d’Adda, Melzo, Vignate, Pozzuolo Martesana e Segrate hanno scritto diverse missive telematiche a Trenord, ma invano.

L’articolo completo sul numero della Gazzetta dell’Adda e della Martesana in edicola da sabato 19 settembre 2020 e nei rispettivi sfogliabili online.

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia