Cronaca
Trafficante

Corriere della droga arrestato a Linate

Lo stupefacente sul mercato milanese avrebbe fruttato diverse centinaia di migliaia di euro.

Corriere della droga arrestato a Linate
Cronaca Martesana, 25 Febbraio 2020 ore 10:42

Un corriere della droga è arrivato all'aeroporto di Linate con 52 ovuli nell’apparato gastro-intestinale.

Arrestato un corriere della droga

Il team di finanzieri e doganieri di Linate ha sequestrato 200 grammi di cocaina e 400 di eroina purissime e arrestato il responsabile per traffico internazionale di sostanze stupefacenti. La droga era trasportata in 52 ovuli nell’apparato gastro-intestinale di un cittadino portoghese di 35 anni, che li aveva ingoiati un paio di giorni prima ad Amsterdam, da dove l’uomo si era imbarcato su un volo diretto a Milano.

Il passeggero ha mostrato nervosismo

Insospettiti dall’atteggiamento e dallo stato di nervosismo mostrati dal passeggero, i funzionari doganali e le Fiamme Gialle hanno monitorato i suoi spostamenti fino al posto di controllo doganale e quindi hanno ritenuto opportuno sottoporlo a ulteriori accertamenti. Il soggetto è stato portato, dunque, in ospedale per eseguire più approfonditi esami e le indagini radiologiche hanno rivelato nel suo intestino la presenza di 52 ovuli, al cui interno era confezionato lo stupefacente, che sul mercato milanese avrebbe fruttato diverse centinaia di migliaia di euro. Gli espedienti del narcotrafficante si sono rivelati inefficaci ad evitare il dispositivo di contrasto dei traffici illeciti approntato nell’aeroporto milanese congiuntamente dai funzionari dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli - Ufficio Milano 3 e dai finanzieri del gruppo Linate.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter