drammatico conteggio

Coronavirus: sale il conto delle vittime. Altri morti a Segrate, Inzago e Pantigliate

Altri due decessi:uno a Inzago, uno a Pantigliate. E i contagi sono tantissimi (anche quelli "nascosti").

Coronavirus: sale il conto delle vittime. Altri morti a Segrate, Inzago e Pantigliate
Martesana, 17 Marzo 2020 ore 21:27

Sale ancora il conto delle vittime da Coronavirus nell’Adda Martesana. Ai 22 certificati sino a oggi pomeriggio si aggiungono purtroppo altri tre casi: uno a Segrate uno a Inzago e uno a Pantigliate. Segrate conta ora due decessi, Inzago e Pantigliate tre.

Coronavirus, vittime in salita

Sale anche il conto delle persone contagiate. Molti Comuni sono ancora in attesa dei dati dell’Ats. Rispetto a ieri, lunedì, oggi, martedì 17 marzo 2020, sono cresciuti i casi di Pessano (4), Rodano (2), Cassina de’ Pecchi (4), Pozzuolo Martesana (13), Inzago (12), Peschiera Borromeo (13), Bussero (6) e Cologno Monzese (dove i casi sono addirittura 37). Primi casi si sono verificati a Basiano e Masate. Altri Municipi restano in pari (4 a Pozzo, 2 a Settala, 4 a Truccazzano, 1 a Basiano, 20 a Trezzo, 13 a Cassano, 8 a Vaprio), qualcuno con delle guarigioni, la maggior parte è ancora in attesa di ricevere comunicazione.

Occhio ai non conteggiati

In una situazione così drammatica e in evoluzione continua, c’è da aspettarsi una crescita ulteriore nei prossimi giorni (il picco dovrebbe essere tra questa e la prossima settimana, almeno così hanno sostenuto alcuni esperti). Ma per i casi certificati, ce ne sono tantissimi altri che non sono in ospedale, ma che combattono a casa contro il virus in forma più o meno lieve.

Ancora di più, dunque, diventa fondamentale attenersi alle regole e alla necessità di stare a casa per evitare il più possibile un ulteriore sviluppo dei contagi.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia