Cronaca
non arrendiamoci

Coronavirus, la musica non si ferma. Al Magnolia concerto a porte chiuse (e in streaming)

L'appuntamento è in streaming per le 18 di sabato.

Coronavirus, la musica non si ferma. Al Magnolia concerto a porte chiuse (e in streaming)
Cronaca Martesana, 06 Marzo 2020 ore 12:20

L'emergenza Coronavirus non ferma la musica. Anche se modifica - e non poco - le nostre abitudini. Ma la voglia di suonare e di esibirsi c'è, e così c'è anche chi si inventa formule nuove.

 Coronavirus, al Magnolia concerto in streaming

D'altronde, se i calciatori possono giocare in stadi vuoti, perché gli artisti non possono suonare da soli su un palco, arrivando comunque nelle case delle persone? Questo devono aver pensato i Cacao Mental, che domani, sabato 7 marzo 2020, alle 18 si esibiranno al Circolo Magnolia... senza pubblico.

Ammettiamolo, non sono giorni facili questi.
Sono giorni in cui, oltre ad esserci una crisi nazionale, siamo di fronte a una possibile crisi globale e l’intero settore dello spettacolo si trova decisamente in difficoltà nel fronteggiare un’emergenza inimmaginabile fino a un paio di settimane fa. A seguito del rinnovo dell’ordinanza emanata dal governo e dalla regione Lombardia, tutti i luoghi di aggregazione rimarranno chiusi al pubblico fino a venerdì 3 aprile, fatto salvo nuove disposizioni. Stiamo vedendo con i nostri occhi le difficoltà di una filiera fatta di artisti, professionisti, operatori e lavoratori impegnati nel settore dello spettacolo dal vivo ogni giorno. In risposta a quanto sta succedendo in questi giorni Circolo Magnolia e PrimalBox con la partecipazione di La Tempesta e Radio Popolare cercano di risollevare il morale della nostra comunità che non sa cosa fare senza un concerto dal vivo per un’altra settimana. Questo sabato 7 marzo sul canale youtube PrimalBox www.youtube.com/channel/UCK9U2rqObkHJxga4NsfZ8iw potrete seguire la diretta streaming del concerto di Cacao Mental dal Circolo Magnolia a porte chiuse per dimostrare a tutti che la musica live non solo non si può fermare ma, allo stesso tempo, è un elemento di aggregazione e inclusione sotto tutti i punti di vista, nonostante non si possa stare fisicamente nello stesso luogo.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Seguici sui nostri canali