Cronaca

Controllori gli chiedono il biglietto: lui tira fuori un coltello

Condannato in Tribunale il viaggiatore "a scrocco" che minacciò il personale Atm

Controllori gli chiedono il biglietto: lui tira fuori un coltello
Cronaca Sesto, 31 Ottobre 2018 ore 09:28

Controllori gli chiedono il biglietto: lui tira fuori un coltello. Condannato in Tribunale il viaggiatore "a scrocco" che minacciò il personale Atm.

Condannato per porto ingiustificato d'arma

E' stato condannato a tre mesi di reclusione il 24enne che, dopo essersi rifiutato di esibire un biglietto della metropolitana, estrasse un coltellino. Si è concluso nei giorni scorsi il processo a carico del "portoghese", un cittadino di nazionalità marocchina residente a Milano. Era accusato di porto ingiustificato d'arma. Cade, invece, un'altra accusa, quella di resistenza a pubblico ufficiale. I fatti oggetto di contestazione risalgono al 20 dicembre del 2015, e avvennero in una delle fermate della M1 di Sesto San Giovanni.

La situazione si fece "incandescente"

Prima di estrarre il coltello, il 24enne gettò addosso ai controllori dell'Atm un biglietto, non in regola. "Ho solo questo, fatevelo bastare", aveva detto. Poi la situazione si fece più "calda" quando l'uomo estrasse il coltello. Le Forze dell'ordine intervenute in metro lo disarmarono, identificandolo. Ma non ci fu resistenza, ha sentenziato il giudice del Tribunale di Monza.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter