Consiglio al vetriolo a Cassano, ma Caglio rimane

Consiglio al vetriolo a Cassano, ma Caglio rimane
16 Febbraio 2017 ore 17:16

Pubblico delle grandi occasioni al Consiglio di mercoledì.

Uno dei punti di maggior attrazione è stata la mozione che chiede al sindaco di ritirare le deleghe al vice, Vittorio Caglio, rinviato a giudizio per il caso Ananasso.

Poche le sorprese in verità: ogni coalizione è rimasta sulle posizioni già espresse, ma non sono mancati attacchi al vetriolo.

Il primo cittadino è stato costretto anche ad ammettere che ci sono delle tensioni nella coalizione di maggiornaza, scaturite dalla sua decisione di non ritirare le deleghe e da quella di Caglio di non dimettersi.

Tutti i dettagli nella prossima edizione del giornale in edicola e sul nostro portale web, nella versione sfogliabile online per smartphone, tablet e pc 


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia