Organizzato da D come Donna

Concorso fotografico “Il dono del tempo” a Segrate

Un’iniziativa che vuole sollecitare la creatività dei partecipanti attraverso immagini che riproducano l’ambiente, la quotidianità, le emozioni vissute.

Concorso fotografico “Il dono del tempo” a Segrate
Martesana, 05 Novembre 2020 ore 17:45

Un concorso fotografico, idea nata in questo periodo di lockdown per poter continuare, anche se da lontano, le attività dell’associazione.

Concorso fotografico a Segrate, ma non solo

Si allungano i tempi per partecipare al concorso fotografico “Il dono del tempo” che D come Donna, associazione di Segrate, sta promuovendo sul territorio e non solo. “E’ un’iniziativa che vuole sollecitare la creatività dei partecipanti attraverso immagini che riproducano l’ambiente, la quotidianità, le emozioni vissute, condensandole in un’immagine, qualcosa che va oltre l’attimo – hanno spiegato le referenti – Questa idea è nata in questo periodo di lockdown proprio per poter continuare, anche se da lontano, le nostre attività di associazione, sperando di poter condividere almeno il momento della premiazione. Un concorso per smuovere una situazione ancora incerta sulla nostra vita sociale e di aggregazione”.

Tutti possono partecipare

Il concorso è aperto a tutti ed è “una buona possibilità di cercare all’interno e all’esterno di noi stessi una risposta all’infinito significato del tempo nelle sue molteplici sfumature”, hanno commentato dal sodalizio.
Con l’avvento delle nuove restrizioni a causa della pandemia da Coronavirus e data la difficoltà per la giuria di incontrarsi per la proclamazione dei vincitori, l’associazione ha ritenuto opportuno procrastinare la data di invio delle fotografie dal 10 novembre 2020 al 15 dicembre 2020. Per informazioni è possibile scrivere una e-mail all’indirizzo di posta elettronica dcomedonna.segrate@gmail.com o scrivere un messaggio al numero whatsapp 371-3698651.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia