Sotto sequestro

Compost inquinato sui campi di Basiano e Masate, l’azienda autorizzata a tornare sui terreni

I terreni restano però sotto sequestro, le operazioni dovranno essere effettuato sotto il controllo delle autorità competenti

Compost inquinato sui campi di Basiano e Masate, l’azienda autorizzata a tornare sui terreni
Trezzese, 13 Settembre 2020 ore 19:17

Compost inquinato sui terreni di Basiano e Masate. La Procura ha autorizzato l’azienda a intervenire sui campi e rimuovere i rifiuti.

Compost inquinato sui terreni

Nuovo capitolo nella questione del compost inquinato sparso sui terreni di Basiano e Masate. La Procura ha infatti autorizzato l’azienda a rimovere i rifiuti dai terreni e a effettuare il raccolto dei campi che, nel frattempo, sono stati arati e seminati. In ogni caso i prodotti non potranno essere utilizzati ma dovranno essere stoccati. La questione del compost non conforme sparso sui terreni è venuta alla luce poco meno di un anno fa, dopo le segnalazioni delle Guardie ecologiche volontarie e quella dell’ex sindaco di Inzago, Benigno Calvi.

L’articolo completo sul numero della Gazzetta dell’Adda in edicola da sabato 12 settembre 2020 e nello sfogliabile online.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia