Cronaca
Giro di vite

Comportamenti irrispettosi nei parchi: il sindaco di Trezzano "bacchetta" i cittadini

Nell'ultima ordinanza di Villa Ida Diego Cataldo ha puntato il dito contro il mancato rispetto nelle regole all'Oasi naturalistica e in via ai Campi.

Comportamenti irrispettosi nei parchi: il sindaco di Trezzano "bacchetta" i cittadini
Cronaca Trezzese, 20 Marzo 2021 ore 09:03

I parchi di Trezzano Rosa restano aperti, anche se con forti limitazioni. Il sindaco Diego Cataldo nella sua ordinanza ha però voluto "bacchettare" i suoi concittadini e invitarli al rispetto delle normative anti-Covid.

A Trezzano parchi aperti "a singhiozzo"

L'ultima ordinanza emanata da Villa Ida non chiude i parchi, ma riduce notevolmente gli orari di fruizione. L'Oasi naturalistica resterà aperta fino al 30 marzo 2021 soltanto dalle 8.30 alle 14.30 e lo stesso discoro vale anche per il parco comunale di via ai Campi. Un giro di vite dovuto a una serie di episodi andati in scena nelle aree verdi pubbliche del paese che hanno costretto anche a chiedere l'intervento dei Carabinieri per evitare assembramenti e interrompere partite di calcio improvvisate. Così il primo cittadino nel documento che porta la sua firma ha deciso di "bacchettare" i trezzanesi.

"Non si ascolta nemmeno la Protezione civile"

Il rispetto individuale delle regole di comportamento sarà il vero perno per garantire l’interruzione del contagio sul nostro territorio - si legge nell’ordinanza - Il monitoraggio nel fine settimana del 6 e 7 marzo ha purtroppo rilevato comportamenti di non rispetto delle indicazioni. Nel caso in cui si ripetessero queste situazioni le aree verdi comunali potranno essere chiuse in ogni momento. Non vorremmo chiudere tali luoghi all’utilizzo di tutti e cioè anche a chi rispetta i divieti, ma purtroppo ci sono utilizzatori che non tengono conto nemmeno delle indicazioni verbali dei volontari della Protezione civile presenti per il monitoraggio e ci costringono a muoverci in tal senso

Il servizio completo sulla Gazzetta dell'Adda in edicola e in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 20 marzo 2021.