Cronaca

Comandante della Polizia Locale condannato per abuso d'ufficio

Un anno e due mesi per Vincenzo Avila, in servizio a Inzago, per fatti accaduti a Senago.

Comandante della Polizia Locale condannato per abuso d'ufficio
Cronaca Cassanese, 20 Dicembre 2019 ore 08:41

Il comandante della Polizia Locale di Inzago condannato per abuso d'ufficio. La sentenza è arrivata nei giorni scorsi e riguarda fatti avvenuti a Senago.

Comandante della Polizia Locale condannato

La sentenza emessa dal Tribunale di Milano lo scorso giovedì 12 dicembre 2019, arrivata dopo due anni durante i quali si sono tenute tre udienze, ha travolto la guida dei vigili inzaghesi Vincenzo Avila  e l’ex assessore al Commercio del Comune di Senago Marco Campagner.  I due dovranno ora scontare un anno e cinque mesi di reclusione, pena sospesa, per abuso d'ufficio. Al centro della vicenda giudiziaria c'è l’ampliamento concesso a un esercizio commerciale senaghese. I fatti risalgono ai tempi della Giunta Fois.

Avila farà ricorso

Attualmente Avila è in servizio al comando di Inzago, mentre Campagner non ricopre alcuna carica politica. Entro sessanta giorni saranno depositate le motivazioni della sentenza. Il comandante ha già annunciato che farà ricorso perché "ritengo di essermi sempre comportato nel rispetto delle regole", ha commentato.

Il servizio completo con i dettagli della vicenda sulla Gazzetta dell'Adda in edicola e in versione sfogliabile web da sabato 21 dicembre.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Seguici sui nostri canali