Menu
Cerca

Coltiva marijuana sul balcone di casa

Diciottenne arrestato dalla Polizia: sequestrati serra, piantine, fertilizzante e 900 euro in contanti

Coltiva marijuana sul balcone di casa
Cronaca 14 Novembre 2017 ore 15:30

Dal produttore al consumatore. Un 18enne italiano e insospettabile (risultava, infatti, incensurato) è stato arrestato giovedì sera dalla Polizia di Stato: sul balcone di casa, nel quartiere di Cascina Gatti, a Sesto San Giovanni, gli agenti hanno rinvenuto una serra (con impianto di ventilazione e di illuminazione) adibita alla coltivazione della marijuana. Al suo interno sono state trovate cinque piante.

serra marijuana sul balcone di casa

Nell'appartamento tutto il necessario alla coltivazione

Dall’appartamento, inoltre, sono spuntati fuori altri semi pronti per essere impiantati, il necessario alla coltivazione (fertilizzante e calendario della semina e del raccolto), altra droga (40 grammi di hashish), un bilancino di precisione (usato per il confezionamento preciso delle dosi) e 900 euro in contanti. Anche questi sono finiti sotto sequestro, in quanto considerati provento dell’attività illecita.

Gli agenti del Commissariato sono andati a colpo sicuro

Gli agenti del Commissariato di Sesto San Giovanni sono arrivati al balcone del 18enne durante un controllo dedicato. Dovevano eseguire alcuni accertamenti, quando la loro attenzione è stata catturata da quella che sembrava a tutti gli effetti - e a prima vista - una serra. Ma alle 19.15, nell’appartamento non c’era ancora nessuno. È bastato pazientare un attimo per veder arrivare il 18enne, che mai si sarebbe aspettato di trovare sotto casa le Forze dell’ordine. Ma si è dovuto ricredere. Il giovane è stato processato per direttissima venerdì, in Tribunale, a Monza.