Cologno, truffa milionaria ai danni di 6 aziende del nord Italia

Cologno, truffa milionaria ai danni di 6 aziende del nord Italia
29 Maggio 2017 ore 16:39

Effettuavano ordinativi per conto di colossi nel campo della metallurgia della meccanica e dell’informatica.

E si facevano portare la merce a Cologno, in un capannone di viale Spagna.

Giocando sul nome che milantavano di rappresentare riuscivano a farsi portare la prima e in alcuni casi anche la seconda consegna, senza estrarre un euro.

Poi trasferivano il materiale (panetti di zinco, laminati metallici, gruppi elettrogeni e materiali informatici) con falsi documenti di trasporto in altri depositi, pronti per la rivendita.

A far saltare tutto è stata un’azienda dove gli addetti hanno notato che due ordini ricevuti a distanza di pochi giorni da due diverse grandi aziende, avevano lo stesso indirizzo di recapito.

Così i carabinieri della tenenza di Cologno hanno inizato a controllare le consegne, fino a far scattare il blitz nel capannone di viale Spagna.

Hanno così sorpreso il padre di 66 anni e i due figli di 33 e 31 anni che hanno arrestato con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio e alla ricettazione di beni.

La merce che avevano riciclato aveva un valore complessivo superiore al milione di euro.

Dentro al deposito sono stati anche rinvenuti tre camion di provenienza furtiva


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia