lamentele

Code interminabili davanti alla Posta, monta la rabbia FOTO

A Cernusco sul Naviglio i tempi per accedere agli uffici di via Pietro da Cernusco sono molto alti: "Stiamo ore ad aspettare fuori al freddo. Sperando che non piova".

Code interminabili davanti alla Posta, monta la rabbia FOTO
Cronaca Martesana, 11 Dicembre 2020 ore 13:56

C’è chi è al terzo tentativo, chi è la prima volta e si scoraggia davanti a un serpentone di persone in coda per accedere all’ufficio postale e va via. In via Pietro da Cernusco a Cernusco sul Naviglio la coda chilometrica delle persone in fila è ormai una costante.

Coda chilometrica

Alle 8.30, ossia dieci minuti dopo l’apertura, le persone in attesa all’aperto erano già più di una trentina. “E oggi va ancora bene – hanno raccontato alcuni di questi – Almeno non piove. Tuttavia per le persone anziane o chi ha difficoltà a stare in piedi a lungo è un vero disagio”. E’ infatti la fascia più debole della popolazione la più colpita. Coloro che non hanno mai la possibilità di evitare di recarsi all’Ufficio postale, utilizzando per esempio Internet. Tutto è causato dalle disposizioni anti-contagio, che consentono la presenza di un numero molto limitato di persone dentro agli uffici.

Un’ora di attesa

Si resta ad aspettare in media tra i trenta e i sessanta minuti, a seconda dei momenti. “Hanno ragione a protestare – ha spiegato un giovane uscito dopo essere stato servito – Sono venuto per l’identificazione dello Spid (il sistema di firma digitale ormai indispensabile per molte funzionalità della pubblica Amministrazione, tra cui l’App Io, ndr). Sono stato un’ora in coda per un’operazione di pochissimi minuti”. La gente si autorganizza. Quando arriva una persona anziana che si sorregge con una stampella tutti si danno da fare per dargli al precedenza. “Ma perché non aprono più al pomeriggio? – ha protestato un cittadino – Ci sarebbe più possibilità di accesso e ci sarebbero meno code”.

4 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità