Claude Monet Shadow: un modo inedito di scoprire l’arte

Al centro commerciale Acquario di Vignate è in scena l'innovazione

Claude Monet Shadow: un modo inedito di scoprire l’arte
Melzese, 24 Settembre 2019 ore 15:00

La Storia dell’Arte rischia di uscire definitivamente dai programmi scolastici e, di conseguenza, dalla futura formazione culturale di tantissimi nostri studenti.

«Far conoscere grandi artisti e far apprezzare opere di enorme valore ai ragazzi italiani e, in generale, a un pubblico il più possibile ampio ed eterogeneo, è una mission che Acquario Shopping Center ha deciso di perseguire già da tempo, organizzando iniziative a tema culturale- precisa  Fabio Laguardia, direttore del centro commerciale -. Il grande interesse mostrato e la volontà di presentare sempre più la nostra Galleria come luogo deputato anche all’edutainment, ci hanno spinti a proseguire il nostro cammino proponendo, per il 2019, “Claude Monet Shadow”. Fondamentale il sostegno dei punti vendita e dell’Ipermercato Ipercoop che promuovono l’azione di queste attività ».

Grazie all’innovativa tecnica del video-mapping, alcune fra le più importanti opere del grande impressionista francese potranno essere ammirate da un nuovo e diverso punto di vista: attraverso l’animazione 3D, Luca Agnani mostrerà i protagonisti dei quadri animarsi all’interno dei dipinti, in un suggestivo gioco di luci, un modo per avvicinarsi all’arte coinvolgente e moderna che sarà sicuramente apprezzato dalle nuove generazioni. L’accesso alla mostra è completamente gratuito ed è possibile visitarla tutti i giorni.

Acquario Shopping Center, inoltre, è disponibile a organizzare visite guidate per gruppi e istituti scolastici, dalle primarie fino alle secondarie di 2° grado. All’invito hanno già aderito le classi dell’Istituto Alda Faibò di Gessate.
Dieci opere, dalle ninfee, al campo di grano, dai papaveri all’autoritratto del genio francese, prendono vita all’interno dello schermo attraverso la tecnica del video mapping.

Un’esperienza di totale immersione nel dipinto, dove sembra di rivivere le stesse situazioni vissute dal genio francese nel riprodurre quello che aveva davanti agli occhi. L’iniziativa offre una lettura diversa della produzione di Claude Monet.

Non è tutto, infatti, tra tutti i fruitori verrà estratto un viaggio a Parigi di tre giorni per due persone con la visita del Museo Marmottan Monet.

 

Informazione pubblicitaria