Clandestini viaggiano per 300 chilometri nascosti su un Tir

Pensavano di andare in Francia, sono arrivati a Pantigliate.

Clandestini viaggiano per 300 chilometri nascosti su un Tir
Cronaca Melzese, 03 Settembre 2018 ore 08:32

Hanno approfittato dell'assenza dell'autista per salire da clandestini su un Tir, pensando fosse diretto in Francia. Invece sono arrivati a Pantigliate.

Clandestini su un Tir

Quattro uomini, tra i 18 e i 25 anni, tre algerini e un palestinese, sono stati protagonisti di un'insolita (per le nostre parti) azione. A Ventimiglia hanno visto un camion con targa francese incustodito e si sono imboscati al suo interno, pensando probabilmente che si dirigesse verso la Francia.

Meta inaspettata

Invece il mezzo era diretto verso le nostre zone. Arrivato al confine tra Mediglia e Pantigliate l'autista si è fermato e ha sentito dei rumori sospetti. Ha quindi chiamato i carabinieri e sul posto  è giunta una pattuglia. Quando hanno aperto il rimorchio, i militari si sono trovati davanti i viaggiatori abusivi.

Espulsi

Il quartetto dunque è stato accompagnato in Questura per le pratiche di espulsione. Nessun provvedimento a carico dell'autista del Tir, che è parso in buona fede e inconsapevole della presenza dei suoi "ospiti".

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI