Cronaca

Cinisello è bike friendly

La Fiab promuove Cinisello per la viabilità delle due ruote

Cinisello è bike friendly
Cronaca Sesto, 11 Novembre 2017 ore 14:30

Cinisello Balsamo ha ottenuto la Bandiera Gialla

Cinisello a misura di bici

Cinisello è una città a misura di bicicletta. A stabilirlo la Fiab (Federazione Italiana Amici della Bicicletta), che ogni anno fa una lista delle nuove bandiere gialle. Nel 2018 tra le nuove 16 bandiere gialle figura anche Cinisello.

La Fiab esamina le strade e la viabilità del comune e stabilisce il grado di ciclabilità di una località e del suo territorio. Il riconoscimento attribuisce alle località un punteggio da 1 a 5, assegnato sulla base di diversi parametri e rappresentato da altrettanti bike-smile apposti sulla bandiera.

I comuni che ambiscono a ricevere il riconoscimento devono possedere almeno due requisiti tra tutti quelli richiesti nella candidatura: uno nell’area “infrastrutture urbane” (ciclabili urbane e moderazione traffico e velocità) e uno in almeno una delle altre tre aree di valutazione (“cicloturismo”, “governance” e “comunicazione & promozione”).

Tutti matti per la bicicletta

A Cinisello da anni i cittadina reclamano il proseguimento del progetto piste ciclabile, cominciato più di 10 anni fa e non ancora ultimato. Si chiedono più piste ciclabili in in città e anche il proseguo della ciclabili in viale Fulvio Testi per collegare Cinisello a Monza.

Nel nuovo progetto per l'Auchan nel quartiere Bettola, che sarà anche il capolinea della linea 1 della metropolitana, sarà realizzata una grande bicistazione con parcheggio e negozio per la manutenzione.

Un premio che reclama il sindaco

La bandiera gialla viene reclamata da Siria Trezzi che i sui social commenta così la notizia: " Cos'è la politica? Gli accordi? I battibecchi? Le poltrone?
No, la vera politica è una cosa molto più bella e semplice: fare le cose per il bene della comunità. Tutto il resto è niente".

Le frecciatine contenute nel post vanno dritte dritte ai compagni di partito. Nel direttivo del Pd di lunedì scorso, infatti, sono state chieste le primarie. Una decisione che non è piaciuta al sindaco uscente che aveva già cominciato la sua campagna elettorale.

 

Seguici sui nostri canali