Menu
Cerca
Cernusco sul Naviglio

Chiama l’ambulanza, poi spacca il naso al soccorritore con un pugno

L'uomo, che sosteneva di essere stato ferito dalla moglie durante un litigio notturno in mezzo alla strada, ha aggredito il centodiciottino, reo, a suo dire, di avergli fatto fare qualche sobbalzo di troppo con la barella.

Chiama l’ambulanza, poi spacca il naso al soccorritore con un pugno
Cronaca Martesana, 19 Giugno 2020 ore 18:25

Ha chiamato l’ambulanza, poi, quando un giovane soccorritore gli si è avvicinato, lo ha colpito con un pugno al volto che gli ha spaccato il setto nasale.

Ha spaccato il naso al soccorritore

E’ accaduto giovedì 18 giugno 2020 alle 3.30 in via Buonarroti a Cernusco sul Naviglio. Protagonista un cinquantenne in stato di alterazione alcolica, alle prese con una lite in mezzo alla strada con la compagna. Sostenendo di essere stato ferito a una gamba, ha fatto arrivare un’autolettiga. Quando però l’operatore del 118, un 23enne, lo ha soccorso, lo ha colpito violentemente con un pugno al volto e gli ha spaccato il setto nasale. L’aggressore, che era stato già caricato in barella, si è giustificato sostenendo che gli aveva fatto fare qualche sobbalzo di troppo.

Soccorsi all’operatore del 118

E’ così stato necessario chiamare una seconda ambulanza per fare medicare il giovane ferito. Sul posto è accorsa anche una pattuglia dei Carabinieri della stazione di via Montello. Il cinquantenne, poi denunciato, è stato portato in ospedale, all’Uboldo, dove è stato dimesso senza prognosi. Il centodiciottino invece, è stato accompagnato al San Raffaele, dove appunto i medici gli hanno riscontrato la frattura del setto nasale.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli