Cernusco: minaccia i carabinieri con un coltello, arrestato

Cernusco: minaccia i carabinieri con un coltello, arrestato
16 Settembre 2017 ore 15:10

Minaccia i carabinieri con un coltello: in manette 39enne cernuschese. L’uomo è stato arrestato nella notte tra venerdì e sabato a Cassina De’ Pecchi dai carabinieri di Gorgonzola. Il 39enne era stato segnalato da un’automobilista, mentre in stato di alterazione fisica dovuto all’assunzione di stupefacenti, si aggirava con fare sospetto in via Trento. Alla vista della pattuglia, giunta sul posto, il cernuschese si è scagliato vilentemente contro i militari dell’Arma, impugnando un coltello a serramanico dotato di una lama lunga 8 centimetri, provando a colpirli. I carabinieri, grazie anche all’ausilio dei militari di Melzo e di Pioltello, sono riusciti a disarmarlo. In seguito alla colluttazione, tre militari coinvolti hanno riportato alcuni giorni di prognosi per traumi agli arti. Arrestato per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate e trasportato all’ospedale di Melzo per accertamenti, il 39enne è stato piantonato dai militari. Nel corso dell’udienza per direttissima di questa mattina, sono stati disposti gli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Sempre a Cernusco, venerdì sera, i carabinieri del Radiomobile di Cassano hanno arrestato un 39enne del posto per evasione. L’uomo, che si trovava agli arresti domiciliari  per maltrattamenti in famiglia, è risultato assente durante un controllo eseguito dai militari dell’Arma. I carabinieri hanno condotto delle immediate ricerche riuscendo a rintracciare il 39enne in un esercizio pubblico, in stato di ubriachezza. L’arrestato, è stato condotto in mattinata al Tribunale di Milano per la direttissima, dove è stato sanzionato con la custodia cautelare in carcere.      


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia