Cronaca

Cernuschese accusato di omicidio stradale

Cernuschese accusato di omicidio stradale
Cronaca 04 Luglio 2017 ore 11:03

Ha travolto una prostituta, uccidendola. Ora un 31enne di Cernusco, M.M. le iniziali del suo nome, dovrà rispondere dell'accusa di omicidio stradale.

L'incidente mortale è avvenuto nella notte tra venerdì e sabato a Palosco, in provincia di Bergamo. L'uomo era alla guida di una Renault Clio bianca quando, all'altezza della rotonda della strada provinciale 98, ha investito la 25enne rumena ferma sul lato destro della strada. Poi il cernuschese si è schiantato contro la Bmw condotta da un coetaneo che transitava sulla stessa strada.

Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118, i vigili del fuoco e la Polizia stradale. I medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso della ragazza, mentre l'autista della Bmw se l'è cavata con qualche ferita. L'investitore è stato subito fermato dalle Forze dell'ordine e, dopo le prime medicazioni, è stato sottoposto all'alcol test: è risultato positivo con un valore tre volte superiore a quello consentito.

Il cernuschese è stato arrestato e portato in carcere a Bergamo: è stato accusato di omicidio stradale. Nel frattempo proseguono le indagini, che sono state affidate al sostituto procuratore Antonio Pansa.