Cronaca

Centocinquanta bambini non vanno a scuola per il freddo

Centocinquanta bambini non vanno a scuola per il freddo
Cronaca Martesana, 10 Gennaio 2017 ore 10:52

Anche la caldaia ha fatto i capricci e i bambini della Scuola dell'infanzi di Pessano si sono ritrovati al gelo al loro rientro in classe. 

Un lunedì di fuoco, anzi di ghiaccio, quello vissuto dal Comprensivo Daniela Mauro e dall'Amministrazione comunale, alle prese con una piccola crisi "polare" nella struttura di via Foscolo. 

Non si sono fatte attendere le polemiche da parte dei genitori che non sono stati avvisati tempestivamente della situazione. "Non sono arrabbiato, sono infuriato", il commento del sindaco Alberto Villa, anche perché la caldaia era stata controllata pochi giorni prima del blocco. 

La situazione di precarietà rimarrà sino a venerdì, anche se l'Amministrazione e la scuola sono pronte a interventi drastici. 
Le cause, le colpe e le conseguenze di quanto accaduto lunedì le trovate sul giornale in edicola e online a partire da sabato, con un  ampio focus sulla situazione riscaldamento i tutte le strutture pubbliche, anche loro messe a dura prova da questo gelido inizio di anno. 


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter