Cassina, maxisequestro della Guardia di Finanza

Cassina, maxisequestro della Guardia di Finanza
28 Luglio 2017 ore 09:16

Riciclavano scarti dello scarico delle navi spacciandoli per olii combustibili pronti all’utilizzo civile o industriale. Maxi sequestro della Guardia di Finanza in un deposito di Sant’Agata a Cassina dove un’organizzazione criminale aveva stoccato 3.000 tonnellate di materiale così ricavato, frodando lo Stato e immettendo in commercio prodotti tossici per l’ambiente.
 
Cinque persone sono state denunciate.
 
Tutti i dettagli nell’edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell’edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 29 luglio 2017.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia