Cronaca

Cassano e Pessano chiedono giustizia per Francesca e Giuseppe

Sentiti i testimoni al processo

Cassano e Pessano chiedono giustizia per Francesca e Giuseppe
Cronaca Cassanese, 29 Settembre 2017 ore 18:48

Sentiti i testimoni al processo per omicidio colposo plurimo

Udienza in aula

Procede spedito il processo per omicidio colposo plurimo a carico di Cristian Vitali, imprenditore di Cisano Bergamasco. All'udienza di lunedì sono stati ascoltati, tra gli altri,  un agente di Polizia e un perito. Il 9 ottobre ci sarà un’altra seduta per ascoltare gli ultimi testimoni.

L'incidente

Il 20 agosto del 2015 Francesca Squeo di Cassano e il fidanzato Giuseppe Algeri di Pessano si trovavano sull’autostrada A4, tra Dalmine e Capriate, quando sono stati tamponati con violenza da un Mercedes 350 che ha scaraventato la Fiesta su cui viaggiavano contro un furgone. Alla guida del bolide c’era Cristian Vitali.

La famiglia vuole giustizia

"Sono state escluse altre responsabilità, l’unico colpevole della morte dei nostri ragazzi è lui". La mamma di Francesca Squeo, morta a 23 anni  nel giorno del suo compleanno insieme al fidanzato Giuseppe Algeri, 27 anni pretende giustizia.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter